Community » Forum » Recensioni

L'uomo di neve
4 1 0
Nesbø, Jo

L'uomo di neve

Milano : Mondolibri, 2017

Abstract: Una notte, dopo la prima neve dell'anno, il piccolo Jonas si sveglia e scopre che sua madre è sparita. La sciarpa rosa che lui le aveva regalato per Natale è avvolta al collo del pupazzo di neve che, inspiegabilmente, quel giorno è apparso nel loro giardino. Ma quando anche una seconda donna scompare nei dintorni di Oslo, i peggiori presentimenti dell'ispettore Harry Hole sembrano prendere davvero corpo. È evidente che si trova a fronteggiare un serial killer per la prima volta in Norvegia.

258 Visite, 1 Messaggi
Riccardo Guerra
332 posts

L'investigatore ha i tratti distintivi del classico detective: asociale, alcolista, ossessivo, separato o divorziato o comunque con relazioni alle spalle disastrose; ma dal fiuto o capacità di osservazione fuori dal comune. E' un po' uno stereotipo quello del personaggio dalle grandi capacità investigative, compensate da grandi mancanze.
La trama del racconto si sviluppa in modo molto efficace per il lettore, che crede di aver capito, ma solo nelle ultime pagine vi è una conclusione dopo ripetuti colpi di scena, gli ingredienti necessari per un libro di questo genere.

  • «
  • 1
  • »

369 Messaggi in 360 Discussioni di 18 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.