Community » Forum » Recensioni

La verità sul caso Harry Quebert
3 1 0
Dicker, Joël

La verità sul caso Harry Quebert

Milano : Bompiani, 2013

Abstract: Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Quebert, uno degli scrittori più stimati d'America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell'oceano. Convinto dell'innocenza di Harry Quebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trent'anni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo.

200 Visite, 1 Messaggi
Riccardo Guerra
274 posts

Il libro è più lungo di quello che era il necessario; riassunto sarebbe stato migliore. Troppo prolisso in alcuni passaggi; l'autore si perde nel raccontare alcuni particolari.
Alcuni personaggi sono troppo caricaturati, la storia d'amore è abbastanza ridicola per come è vissuta dai due: l'adulto demente e la ragazzina che detta le regole; anche se nel finale cerca di risistemare le cose.
Poco verosimile in certi frangenti: la storia del poliziotto che condivide le informazioni con lo scrittore e poi indagano insiame è pura fantasia.
L'autore cerca di introdurre ripetuti colpi di scena, sviando le indagini per catturare sempre l'attenzione del lettore; non sempre il risultato è ottimale ed efficace.
La storia contiene troppi equivoci per risultare verosimile; è un libro comunque piacevole da leggere, però troppo annacquato di parole ed eventi. Poco riuscito il tentativo di elencare una serie di regole del buon scrittore, che risultano ripetitive e non sempre realistiche.

  • «
  • 1
  • »

309 Messaggi in 302 Discussioni di 17 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.