Community » Forum » Recensioni

La pelle del tamburo
2 1 0
PEREZ-REVERTE, Arturo

La pelle del tamburo

Milano : Marco Tropea, c1998

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 0
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Padre Quart è un buon soldato della Chiesa, che si è impegnato a combattere contro tutti i suoi nemici. Il Vaticano lo incarica di scoprire cosa si nasconda dietro i Vespri, nome in codice che il servizio informatico della Santa Sede ha attribuito al pirata telematico che è riuscito a insinuarsi nel computer personale del Santo Padre. L'intento dell'intruso non pare distruttivo: vuole solo mettere in allerta il Vaticano circa l'intricato affare in cui è coinvolta una piccola chiesa sivigliana quasi abbandonata dai fedeli. Il tempio, che è già stato teatro di due morti misteriose, corre il rischio di finire tra le grinfie di un gruppo di avidi agenti immobiliari senza scrupoli.

1560 Visite, 1 Messaggi
Riccardo Guerra
327 posts

Il libro ha pregi e difetti. Il pregio di tenerti comunque avvinto alla alettura per "vedere come va a finire" e alcuni personaggi "simpatici" anche se poco utili a rendere verosimili il racconto. I difetti però sono marcati. L'autore sceglie come istituzione di provenienza di alcuni personaggi, istituzione caratterizzata per la sua completa estraneità agli ideali che dovrebbero esserne il fondamento e formata dalle più abbiette persone in circolazione, la chiesa (con la "c" minuscola, da come è descritta). Un po' troppo abbietta; poco credibile. La storia d'amore del sacerdote personaggio principale anzichè colorire il racconto lo ingrigisce; troppo banale e scontato. Il finale a mio parere pessimo. Magari ad altri può piacere proprio così.

  • «
  • 1
  • »

364 Messaggi in 356 Discussioni di 18 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online