Creato il 26/03/2012 1:21pm

Italia risorgimentale e unita

Trovati 62 documenti.

Cronache dell'Unità d'Italia
0 0 0
Libri Moderni

Aveto, Andrea - Italia - Unificazione - Cronache giornalistiche - 1859-1861

Cronache dell'Unità d'Italia : articoli e corrispondenze (1859-1861) / a cura di Andrea Aveto

Milano : Oscar Mondadori, 2011

Oscar classici ; 648

Abstract: Nei due anni compresi tra lo scoppio della Seconda guerra d'indipendenza, nell'aprile 1859, e la proclamazione del Regno d'Italia, nel marzo 1861, il processo di riunificazione nazionale conobbe un'accelerazione vertiginosa, destinata a rivoluzionare radicalmente e irreversibilmente l'assetto politico, sociale, economico e culturale della penisola. Ripercorrendo mese dopo mese, settimana dopo settimana, talora giorno dopo giorno, i passaggi decisivi del Risorgimento attraverso gli articoli apparsi sui quotidiani e sulle riviste del tempo, l'antologia restituisce gli avvenimenti di quel memorabile periodo colti nella testimonianza di chi si trovò a raccontarli e interpretarli in tempo reale. Le corrispondenze e i reportages di ignoti cronisti, impegnati sul campo a documentare il corso degli eventi per conto dei principali giornali italiani e stranieri, si alternano agli articoli e ai commenti di alcune grandi personalità di politici, scrittori e hommes de lettres prestati al giornalismo (da Giuseppe Mazzini a Massimo d'Azeglio, da Ferdinando Petruccelli della Gattina a Luigi Settembrini, da Giuseppe Rovani a Cletto Arrighi, da Carlo Collodi a Ippolito Nievo, da Giosuè Carducci ad Alexandre Dumas, l'autore dei Tre moschettieri e del Conte di Montecristo qui nella veste di chroniqueur d'eccezione dell'epopea garibaldina dei Mille), in una narrazione a più voci, insieme mossa e non convenzionale, che illumina la stagione esaltante del compimento dell'Unità.

Cavour
0 0 0
Libri Moderni

De Feo, Italo

Cavour : l'uomo e l'opera / Italo De Feo

Milano : Oscar Mondadori. 2011

Oscar storia ; 534

Abstract: Convinto che la conoscenza del passato fosse strumento imprescindibile per guidare la condotta del presente, Italo de Feo ha dedicato a Camillo Benso conte di Cavour questa classica e biografia. In queste pagine l'autore interpreta e accosta tutte le tessere disponibili del mosaico, integra la dimensione pubblica dell'uomo con quella privata, segue la parabola intera di un'esistenza entro un ambiente e un mondo rievocati con amore e con efficacia letteraria. Soprattutto, egli sottolinea la coerenza e la fermezza dei principi che ispirarono lo statista piemontese: una grande passione per il progresso civile e una profonda fede nei valori liberali, spesso poste in secondo piano, nell'opinione corrente, rispetto all'abilità e alla flessibilità del politico. Dalle pagine di questa vivace, minuziosa biografia emergono quegli elementi della politica cavurriana che ancora oggi appaiono attuali: lo spirito laico, il patriottismo, l'apertura ai motivi migliori della cultura europea, e infine una spregiudicatezza nell'azione che non si degradò mai a trasformismo, restando sempre fedele alle ragioni ideali e al compito storico che Cavour si era prefisso.

Gli italiani in guerra
0 0 0
Monografie

Gli italiani in guerra : conflitti, identità, memorie dal Risorgimento ai nostri giorni / direzione scientifica di Mario Isnenghi

Torino : UTET, c2008

Per la libertà dei popoli
0 0 0
Libri Moderni

Per la libertà dei popoli : memorie garibaldine . Penne nere allo sbaraglio : diario di guerra di Carlo Vittorio Musso / prefazione di Annita Garibaldi Jallet

[S.l.] : A.N.V.R.G., Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini, stampa 2008

Quaderni di camicia rossa

Garibaldi
0 0 0
Libri Moderni

TOLA, Anna

Garibaldi : la felicità nella libertà : Garibaldi per la libertà di Cuba / Anna Tola

La Maddalena : P. Sorba, c2007

Abstract: Affascinati dal personaggio, dalla camicia rossa più amata, perfino venerata in alcune regioni d'Italia e del mondo: storici, garibaldini, studiosi hanno scritto di lui. Ad oggi, di Garibaldi si conta una sterminata bibliografia di oltre 23.000 titoli.La scrittrice Anna Tola, con un bagaglio di undici anni di studi e di ricerche, dopo l'ultima fatica in Giuseppe Garibaldi la riscoperta di un Eroe [giunta a fine seconda edizione), riprende le fila di un discorso bibliografico che sembrava concluso. Inaspettatamente, la passione per Garibaldi l'ha spinta a nuove ricerche.Rivisita il già scritto confrontando diverse tendenze interpretative, scopre in nuovi archivi verità nascoste, visita nuove biblioteche e musei; seguendo le orme dell'Eroe si reca in alcune località italiane ed estere, nella difficile impresa di dare scientificità ad una nuova pagina di Storia del mito di Garibaldi.Garibaldi, infelicità nella libertà getta nuova luce sul protagonista. Le ricerche portano a scoprire nuove imprese per la libertà dei popoli, come quella rivolta all'indipendenza di Cuba dalla dominazione spagnola, confermata attraverso un inedito documento autografo dell'Eroe ritrovato dall'autrice.Anche gli studi sulla religiosità di Garibaldi sono stati approfonditi con grande meticolosità e conducono ormai ad una via tracciata ben definita. Un passo di un suo scritto sulla religione sintetizza comunque molto bene il suo pensiero: «semplice, bella, sublime è la religione del vero: essa è la religione di Cristo, poiché tutta la dottrina di Cristo poggia sull'eterna verità...».Garibaldi non finirà mai di stupire per le sue idee avanzate che sono di un'attualità sorprendente.Nel 1860 delinea l'idea di una Confederazione europea. Nel 1867 a Ginevra, al Congresso della pace e della libertà, anticipa la Società delle Nazioni: il disarmo, la pace, la sicurezza organizzata, la fratellanza e la giustizia universale.Ma chi è Garibaldi? Per l'amico Victor Hugo era «l'anima dei popoli», mentre per il Mahatma Gandhi era «il grande guerriero combattente per la libertà».Rivoluzionario ma anche deputato per otto volte, propone al parlamento indispensabili riforme. In silenzio, affronta amarezze, tradimenti, gelosie, esilio, dolori fisici e morali; non pratica mai l'odio e il rancore, persino nei nemici, anche i più acerrimi, riconosce sempre la parte migliore dell'uomo.I riferimenti storici riservati ai volontari garibaldini, nelle varie fasi del Risorgimento, offrono, a proposito di ideali e valori - oggi più che mai - una riflessione attuale e vivace.Garibaldi ha affascinato intere generazioni d'Italiani. Un po' meno le ultime, meno aduse alla lettura e allo studio della storia. Ma chi volesse conoscere le nostre radici e capire veramente chi siamo, inevitabilmente dovrà fare riferimento a Garibaldi e al Risorgimento italiano.

Articoli sul Risorgimento
0 0 0
Libri Moderni

Tiozzo, Iginio

Articoli sul Risorgimento : giornali varii / Iginio Tiozzo

[S.l. : s.n., 1937?]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
[Articoli di giornale
0 0 0
Libri Moderni

Tiozzo, Iginio

[Articoli di giornale / Iginio Tiozzo]

[S.l. : s.n., 1935?]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il cuore e la spada
0 0 0
Libri Moderni

VESPA, Bruno

Il cuore e la spada : storia politica e romantica dell'Italia unita 1861-2011 / Bruno Vespa

Roma : Rai Eri ; Milano : A. Mondadori, 2010

Abstract: Nel centocinquantenario dell'unità d'Italia, Bruno Vespa ripercorre quasi due secoli di vita italiana - dai primi vagiti del Risorgimento alle ultime convulsioni dello scontro tra Berlusconi e Fini - componendo un affresco in cui gli uomini e le donne che hanno fatto (e stanno facendo) il nostro paese escono dal Pantheon della storia per raccontare le loro vicende politiche e private. Rivivono così le gesta e gli amori degli "eroi" dell'epopea risorgimentale: Cavour, impegnato a tenere a bada i drammatici pasticci organizzativi di Mazzini e lo spirito d'avventura di Garibaldi; Vittorio Emanuele II e la contessa di Castiglione, con le loro imprese erotiche e patriottiche. E poi la geniale spregiudicatezza di Giolitti, convinto monogamo, e le follie sessuali e politiche di d'Annunzio; la tempestosa vita sentimentale di Mussolini e la solitudine di Gramsci. E ancora, il drammatico confronto tra De Gasperi e Togliatti, tanto diversi in politica come in amore, e l'Italia del miracolo economico, in un mondo congelato dalla guerra fredda. Moro, Fanfani e Andreotti, protagonisti democristiani della lunga stagione del centrosinistra e del "compromesso storico"; l'irriducibile antagonismo tra Craxi e Berlinguer, gli anni di Tangentopoli e, infine, l'avvio traumatico della Seconda Repubblica e del lungo protagonismo di Berlusconi nella vita politica italiana.

L' avventura di Giuseppe Garibaldi raccontata da Bruno Tobia
0 0 0
Libri Moderni

Tobia, Bruno

L' avventura di Giuseppe Garibaldi raccontata da Bruno Tobia

Roma [etc.] : GLF editori Laterza, 2010

I Robinson. Letture

Abstract: "Nella primavera del 1833, Garibaldi fece due scoperte che rimarranno indelebili nel fondo del suo animo: l'amore per la giustizia, dovuta all'umanità dolente sotto il peso della disuguaglianza, e la passione per la libertà dei popoli, impedita dalla tirannia dei sovrani cospiranti contro l'indipendenza della nazione". Ma il 1833 è anche l'anno in cui Giuseppe Garibaldi, fino a quel momento marinaio, incontra Giuseppe Mazzini e inizia la sua affiliazione alla Giovine Italia e la sua tormentata vita di militante per la libertà. Prima la fuga, l'esilio in Francia, le battaglie in Brasile e in Uruguay, nella doppia veste di corsaro sul Rio della Plata e di condottiero di bande nelle pampas americane. Poi il ritorno in Italia, l'assedio di Roma, la morte di Anita, la sua amata compagna, la spedizione dei Mille, l'incontro con Vittorio Emanuele II a Teano e di nuovo l'esilio a Caprera. Bruno Tobia racconta con stile chiaro e brillante le gesta di un "combattente sincero, onesto, risoluto, spesso generoso, a volte duro, più uomo d'azione che di pensiero, che aveva una idea semplice: fare degli italiani una cosa sola. E per questo ha lottato". Età di lettura: da 10 anni.

 Chioggia dal 1849 al 1866 : appunti / Pietro Giorgio Lombardo
0 0 0
Libri Moderni

LOMBARDO, Pietro Giorgio

Chioggia dal 1849 al 1866 : appunti / Pietro Giorgio Lombardo

[S.l.] : Istituto per la storia del Risorgimento italiano, [1978]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Dodici bragozzi e una tartana verso la libertà
0 0 0
Libri Moderni

MARZARI, Mario

Dodici bragozzi e una tartana verso la libertà : lo sfortunato tentativo di Garibaldi di raggiungere Venezia nel 1849 / di Mario Marzari

[Roma] : Rivista marittima, 1985

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
L' imbarco di Garibaldi a Ceseantico nel 1849 / U. Bertuccioli
0 0 0
Libri Moderni

Bertuccioli, Umberto

L' imbarco di Garibaldi a Ceseantico nel 1849 / U. Bertuccioli

[S.l.] : Ministero della Marina, Tipo-Lit. dell'Ufficio del Gabinetto, 1930

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Per l'indipendenza d'Italia
0 0 0
Libri Moderni

Per l'indipendenza d'Italia : i proclami / [a cura del Consorzio bancario per il sesto prestito nazionale]

Milano : Coi tipi di Pilade Rocco, [1919?]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
2: I veneti con Garibaldi, Annessione del Veneto al Regno d'Italia cultura, arte e società nel primo Ottocento
0 0 0
Libri Moderni

2: I veneti con Garibaldi, Annessione del Veneto al Regno d'Italia cultura, arte e società nel primo Ottocento

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Garibaldi e i pescatori chioggiotti
0 0 0
Analitici

RAVAGNAN, Sergio

Garibaldi e i pescatori chioggiotti / di Sergio Ravagnan

L' annessione al Regno d'Italia
0 0 0
Analitici

RAVAGNAN, Sergio

L' annessione al Regno d'Italia : Chioggia, 1866 si vota! / di Sergio Ravagnan

Fratelli d'Italia
0 0 0
Libri Moderni

Mameli, Goffredo

Fratelli d'Italia : pagine politiche / Goffredo Mameli ; a cura di David Bidussa

Milano : Feltrinelli, 2010

Universale economica. I Classici ; 2214

Abstract: Goffredo Mameli (Genova 1827-Roma 1849), poeta, patriota e scrittore, è stato tra le figure più importanti del Risorgimento italiano. Scrisse a vent'anni le parole del Canto degli Italiani, poi adottato come inno nazionale nel 1946, e morì due anni dopo per una ferita riportata durante la difesa della Repubblica Romana. Per amor di patria e dell'autonomia nazionale, partecipò attivamente alla lotta per l'indipendenza: sventola il tricolore nonostante il divieto, organizza una spedizione che affianca Nino Bixio nel 1848 per l'insurrezione di Milano, diviene il fiduciario di Mazzini, viene arruolato nell'esercito di Garibaldi, poi è a Roma per la proclamazione della Repubblica Romana e organizza la Costituente, va a Genova con Bixio contro il generale Lamarmora e di nuovo in difesa di Roma dove morì. Mazziniano e sostenitore della libertà di stampa, scrive articoli, manifesti e proclami per incitare i governi e la popolazione alla guerra di liberazione e per difendere i nuovi principi democratici e popolari. In questa antologia sono raccolti alcuni dei suoi testi politici più significativi, del biennio 1848-49, dai quali emerge tutta la passione del militante rivoluzionario e insieme la profondità del suo sentimento civile. Celebrato quale eroe e retore del patriottismo, Mameli offre un'occasione per ripensare oggi il mito del Risorgimento, oltre che per indagare la condizione esistenziale di chi fa sacrificio di sé per la patria in giovanissima età.

Bandiera madre
0 0 0
Libri Moderni

BELLOCCHI, Ugo

Bandiera madre : i tre colori della vita / Ugo Bellocchi ; prefazione di Arrigo Levi ; note introduttive di Rita Levi Montalcini e Cristiano Bettini

Reggio Emilia : Scripta maneant, c2011

L' insurrezione di Milano
0 0 0
Libri Moderni

CATTANEO, Carlo

L' insurrezione di Milano : (Dell'insurrezione di Milano nel 1848 e della successiva guerra. Memorie) / Carlo Cattaneo

Nuova ed. / a cura di Marco Meriggi

Milano : Feltrinelli, 2011

Universale economica ; 2231

Abstract: "L'insurrezione di Milano", testo fondamentale del Risorgimento e opera di un Cattaneo in esilio, è molto più di una mera cronaca degli eventi: riesce a trasfigurare quanto avvenne in quelle convulse giornate in una penetrante analisi del "ventre" politico di una - non ancora nata ma già percepibile nazione. Spesso la storiografia ufficiale (per lo più vicina a casa Savoia) ha ritratto in maniera agiografica l'anelito del popolo verso la libertà, un anelito sicuramente presente ma mescolato a interessi economici potentissimi. Le pagine lucide e infuocate di Cattaneo (allora a capo del Consiglio di guerra) ci fanno rivivere quelle giornate piene di passione civile come un vero e proprio "documentario" in presa diretta. Ma, allo stesso tempo, ci ricordano le profonde aspirazioni federaliste (nel senso più nobile del termine) del suo autore, uno dei primi a sognare un'Italia unita nelle sue differenze, cuore pulsante degli Stati Uniti d'Europa.

Sulla rossa petraia del Carso
0 0 0
Libri Moderni

CHIOZZOTTO, Renzo

Sulla rossa petraia del Carso : in memoria del Sottotenente di Fanteria Carlo dott. Voltolina Medaglia d'Argento al Valor Militare / Renzo Chiozzotto

Chioggia : Associazione Nazionale del Fante, Sez. di Chioggia, stampa 2011