Community » Forum » Recensioni

24 ore di terrore
4 1 0
ILES, Greg

24 ore di terrore

Casale Monferrato : Piemme, 2001

Abstract: Tre rapitori e tre ostaggi in tre posti diversi, un piano spietato ma maledettamente geniale. Abby Jennings, cinque anni, prigioniera di un gigante, ritardato mentale. Karen, sua madre, inchiodata in casa con il capobanda, Joey Hickey. Will, il padre, a chilometri di distanza, in una camera d'albergo con il terzo complice. Se Huey, il gigante, non riceve ogni mezz'ora una telefonata da Joey, ucciderà la bambina. Durata dell'operazione: 24 ore. Poi, via col riscatto. Ma stavolta qualcosa va storto, il meccanismo si inceppa. Abby è malata di diabete e senza le iniezioni di insulina potrebbe morire nel giro di poche ore e Karen non è tipo da sottometersi ai giochi di Hickey, ma anche Will non è da meno, abituato com'è a muoversi sul filo del rasoio.

40 Visite, 1 Messaggi
Riccardo Guerra
237 posts

Il ritmo è sempre elevato e sei "costretto" a girare sempre pagina.
L'autore in modo intelligente costruisce la storia su tre racconti ovviamente connessi, spostandosi da uno all'altro e creando sapientemente la suspence necessaria per costringere il lettore a proseguire nella lettura. Il tutto sempre in modo abbastanza verosimile, concedendo qualcosa al poco logico. E' comunque un libro riuscito; un thriller un po' angosciante, ma che sa catturare il lettore.

  • «
  • 1
  • »

269 Messaggi in 263 Discussioni di 15 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.