Community » Forum » Recensioni

Marked
2 1 0
Cast, P. C. - Cast, Kristin

Marked

[Milano] : Nord, c2009

Abstract: Mi chiamo Zoey, ho sedici anni, una madre apprensiva, un patrigno scostante e una sorella maggiore tutta perfettina. E per lungo tempo sono stata convinta che questi fossero i miei problemi. Mi sbagliavo. Perché un giorno ho ricevuto il Marchio: una mezzaluna blu tatuata sulla fronte. E tutto è cambiato. Dovete sapere che il Marchio è la prima tappa per diventare un vampiro. La successiva è entrare nella Casa della Notte, una scuola dove s'impara a controllare i propri poteri e ad affrontare la delicatissima fase della Trasformazione. Cosa succede, allora? Alternativa uno: mi trasformo in vampiro, cioè divento più che umana; più forte, più intelligente, più dotata. Alternativa due: il mio corpo rifiuta la trasformazione e io muoio. Per sempre. Ma neppure questo è il mio problema più grosso. Oh, no. Il fatto è che il mio marchio è diverso da quello degli altri, è il segno di capacità incredibili per una ragazza della mia età, e ciò non aiuta a farmi nuovi amici. Senza contare che Afrodite, la presidentessa delle Figlie Oscure, il club più esclusivo della scuola, non ha preso molto bene la mia "superiorità". Insomma mi odia. Talvolta vorrei tornare indietro, ma non posso. Anche perché qui, nella Casa della Notte, sta succedendo qualcosa di profondamente sbagliato e pericoloso. E io sono l'unica che possa fermarlo.

38 Visite, 1 Messaggi
Riccardo Guerra
226 posts

E' un libro adolescenziale; purtroppo nell'accezione negativa del termine, perchè vi sono ovviamente libri per adolescenti di valore.
Storia d'amore tra un vampiro o novizio bellissimo e conturbante e la ragazza vampira dai poteri immensi.
Il linguaggio è volutamente da adolescenti, ma i dialoghi sembrano davvero pettegolezzi.
L'autrice ha pensato di ricreare la Hogwarts dei vampiri, riempiendola di insegnanti vampiri; purtroppo senza la fantasia e la bellezza narrativa della Rowling.
Spesso banale, mieloso, arricchito di qualche volgarità che per nulla arricchisce il libro.
Sinceramente la storia di vampiri buoni, belli, eroi è davvero un filone mediocre.
Il vero vampiro non-morto è quello di Stoker, che la Cast denigra senza quel doveroso rispetto che si dovrebbe manifestare verso un vero scrittore.

  • «
  • 1
  • »

258 Messaggi in 252 Discussioni di 15 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.