Community » Forum » Recensioni

La coscienza di Zeno
2 1 0
SVEVO, Italo

La coscienza di Zeno

Milano : CDE, c1985

Abstract: La storia di Zeno Cosini, inetto a vivere: una specie di marionetta tirata da fili che quanto più egli indaga, gli sfuggono. Una coscienza inutile a mutare un destino che sembra ineluttabile. È il capolavoro di Svevo, la prima storia italiana dove entra prepotentemente in scena la psicanalisi come coprotagonista; forse il più grande romanzo del Novecento italiano e uno dei maggiori della letteratura europea del XX secolo.

13 Visite, 1 Messaggi
Riccardo Guerra
212 posts

E' un viaggio nella coscienza di uomo, che nei suoi tradimenti trova sempre il modo di giustificarsi. Il senso di colpa, che emerge dal fondo della coscienza, è sempre coperto dall'obiettivo all'orizzonte di rinnovamento, dai saldi principi intesi come fine da raggiungere, quasi che per raggiungerli si debba passare per determinate tappe che richiedono compromessi.
In alcuni passaggi è un po' noioso; il tentativo di ironizzare sulla psico analisi non sempre è riuscito.

  • «
  • 1
  • »

244 Messaggi in 238 Discussioni di 15 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.