Community » Forum » Recensioni

Hunger games
4 1 0
Collins, Suzanne

Hunger games

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Quando Katniss urla "Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo!" sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È il giorno dell'estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori. Ognuno dei Distretti deve sorteggiare un ragazzo e una ragazza tra i 12 e i 18 anni che verrà gettato nell'Arena a combattere fino alla morte. Ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l'audience. Katniss appartiene al Distretto 12, quello dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in 73 edizioni, e sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha lottato per vivere e lo farà anche questa volta. Nella sua squadra c'è anche Peeta, un ragazzo gentile che però non ha la stoffa per farcela. Lui è determinato a mantenere integri i propri sentimenti e dichiara davanti alle telecamere di essere innamorato di Katniss. Ma negli Hunger Games non esistono gli amici, non esistono gli affetti, non c'è spazio per l'amore. Bisogna saper scegliere e, soprattutto, per vincere bisogna saper perdere, rinunciare a tutto ciò che ti rende Uomo. Età di lettura: da 15 anni.

98 Visite, 1 Messaggi
Riccardo Guerra
209 posts

Ho visto i film, poi ho letto il libro. Mi sono piaciuti i film, mi è piaciuto il libro.
Il racconto è scarno, l'autrice non si dilunga in descrizioni; racconta la storia, facendo succedere un fatto al successivo. Ne risulta un libro ricco di azione, senza cali, fornendo parziali informazioni perchè la storia deve rimanere sospesa priva di troppe certezze. O quanto meno questo è il tentativo della scrittrice.
E' un racconto che appassiona, piacevole, ma non certo un capolavoro della letteratura; una storia d'amore ricca di azione.
Uno di quei libri da leggere senza porsi troppe domande; uno stile di scrittura semplice, dove la cosa importante è la trama. Allora si potrà leggere un libro che risulta efficace ed appunto come detto piacevole.

  • «
  • 1
  • »

241 Messaggi in 235 Discussioni di 15 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.